MOBILITA' SMART

per la sicurezza e la qualita' della guida

giovedì 20 maggio
ore 11.00 - 12.30

La narrazione della smart mobility si era avviata su un percorso centrato sulle connessioni: un veicolo o una infrastruttura sono smart se dispongono o forniscono connessioni wireless. In quanto contributore allo scambio, il veicolo è un fornitore di dati “di consumo”, come la posizione, la velocità, i parametri di guida e del motore, le attività svolte a bordo. Persino la guida autonoma, originariamente basata sull’elaborazione locale di informazioni esterne si è trasformata, forse sfortunatamente,  in un’appendice a senso unico della connessione. Nel corso degli ultimi due anni, la narrazione ha iniziato a evolversi: i nuovi standard V2V e V2X hanno rivalutato il ruolo del veicolo come centrale sensoriale in grado di fornire informazioni puntuali da un determinato punto nello spazio; la sicurezza attiva richiede la costante collaborazione del veicolo con i suoi vicini e con l’infrastruttura. Sul fronte tecnologico, l’edge computing, reso popolare dal 5G, mapping e geomatica avanzati, reti pervasive basate sull’accesso, costringono a parlare di reti basate su nodi mobili e di servizi virtualizzati. Benvenuti nella nuova smartness.

#mobilitàsmart

Conduce
Roberto Sposini, Chief Mobility Editor, Lifegate

La sperimentazione della guida autonoma
Mario Nobile, Direttore Generale per la digitalizzazione, i sistemi informativi e statistici, Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile

Le città sono pronte per la guida autonoma? Autonomous Vehicle Readiness Index 2020
Alessandro Guiducci*,  Partner,  KPMG in Italy

Gli investimenti in guida autonoma e AI nell’automotive: trend e fatti
TBA

La pianificazione dello spazio urbano verso la guida autonoma
Elisabetta Vitale Brovarone, Ricercatrice, DIST, Politecnico di Torino

5G-CARMEN e il 5G per supportare la mobilità connessa e autonoma nell’Unione Europea
Roberto Fantini, Senior Radio Access Engineer, TIM

La reattività alla base: il modello CLASS per la Smart City
Roberto Cavicchioli, Professore, Università degli Studi di Modena e di Reggio Emilia

Simulatori ad elevato realismo per la guida autonoma
TBA

Mobilità smart a supporto degli utenti vulnerabili
Marco Malinverno, Ricercatore, Politecnico di Torino

Kinecar, il primo nodo dell’Internet of Cars
Luigi Novella, CTO della Business Unit Internet of Cars & Digital Services, Kineton

Mobilità intelligente e integrata: il valore della collaborazione nei cluster tecnologici
Giovanni Scrivanti, Business Analyst, Fondazione Torino Wireless