V Conferenza Nazionale sull’Urban Air Mobility e Advanced Air Mobility

I droni sono il simbolo di una nuova mobilità, delle persone e delle merci, caratterizzata dall’utilizzo della terza dimensione. Le innovazioni tecnologiche hanno reso possibile la mobilità aerea urbana a corto raggio utilizzata ad esempio per consegnare le merci in città. L’arrivo di nuovi sistemi che consentono il trasporto di pesi superiori su tratte più lunghe ha dato vita al concetto di Advanced Air Mobility, messo a punto dalla NASA. Ormai le aziende logistiche pianificano corridori aerei di collegamento serviti da droni autonomi medio-pesanti tra centri distributivi di secondo e primo livello, anche fuori città, da cui fare partire le consegne via terra o via aerea nei casi più urgenti. Non solo merci ma anche trasporto di persone: è l’obiettivo prefissato anche dagli organizzatori delle Olimpiadi Milano-Cortina 2026 e sarà realtà per la Olimpiadi estive di Parigi l’anno prossimo.

Ma qual è lo stato dell’arte in Italia (e non solo) a livello legislativo, tecnologico e infrastrutturale? A queste domande daranno risposta i principali player del settore durante la V edizione della Conferenza Nazionale sull’Urban Air Mobility e Advanced Air Mobility ospitata dall’evento Next Generation Mobility.

In collaborazione con